Dopo un lungo viaggio ecco il premio del NIFF

Ci aveva colti con grande sorpresa, regalandoci un’emozione inaspettata, il conferimento del premio come miglior documentario a “Ritorno all’eden perduto” presso il Nepal International Film Festival (NIFF). Era maggio del 2021 e la prestigiosa giuria internazionale aveva accompagnato il riconoscimento ufficiale con le seguenti parole di motivazione: “Nel vero spirito dell’etnografia, dove il valore del regista che viene da “fuori” è riconosciuto e lo sguardo orientalista scongiurato, Adriano Zecca torna in visita dal popolo Mentawai insieme alla sua famiglia. La loro riunione nell’isola di Siberut, in Indonesia, ci accompagna in un viaggio attraverso il tempo e la memoria, il desiderio e l’amore, verso le possibilità di connessione e comunicazione al di là della distanza, la lingua, la cultura e il colore della pelle. ‘Ritorno all’eden perduto’, come suggerisce il titolo, è un inno ai valori umani che si stanno rapidamente sgretolando in questo mondo in via di globalizzazione”.

A distanza di alcuni mesi, dopo un lungo viaggio ostacolato dalla grave situazione pandemica che ha fortemente colpito anche il Nepal, è finalmente giunto a destinazione il bel trofeo donatoci in premio dal Festival. È una grande soddisfazione poterlo stringere tra le mie mani! Grazie ancora a tutto lo staff del Nepal International Film Festival!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adriano Zecca Copyright 2020 © All Right Reserved