Rassegna stampa

“Sono tornato in Indonesia: il paradiso che non c’è più”, Il Giorno, 2019.

 

“Ritorno all’eden perduto. Dopo 50 anni con la famiglia a Siberut per un reportage”, Il Giorno, 2019.

 

“Adriano Zecca, realizador y productor de cine revela a Espacio Insular extrema pobreza y sobre-explotación de los trabajadores de los bateyes le motivó realizar el documental ‘Azúcar en el Infierno'”, www.espacinsular.org, 2009.

 

“Adriano Zecca. Il testimone dei bambini traditi. Trentacinque anni a frugare nelle pieghe del dolore”, Il Giorno, 2006.

 

“L’inferno dei braceros haitiani”, Il Manifesto, 2006.

 

“Bambini senza diritto. Sfruttamento e miseria nei documentari del regista milanese Adriano Zecca”, La Cronaca, 2002.

 

“Immagini dell’altro mondo. Adriano Zecca, documentarista di razza, da 30 anni va in giro per i continenti in cerca di storie di popoli da narrare”, La Repubblica, 2001.

 

“Da Monza in Perù nell’inferno dell’Eldorado di ghiaccio”, il Giorno, 2000.

 

“Rinconada, inferno ad alta quota”, Il Sole24ore, 2000.

 

“Documentarista, futuro nero. Un lavoro che trova sempre meno spazio anche sulle TV”, Il Giorno, 1997.

 

“L’anima del Laos nelle riprese di Zecca”, Il Giorno, 1996.

 

“Curiosità e rispetto per rendere la vita com’è”, Il Giorno, 1996.

 

“Metto a fuoco la storia”, Weekend, 1994.

 

“Il grande mondo su piccolo schermo. Riti e scarcifici dalla Bolivia”, Il Giorno, 1994.

 

“Cacciatori di realtà, ma indipendenti. Lontano da Rai e Fininvest i produttori free lance difendono la loro autornomia, spesso avventurosamente”, L’Unità, 1994.

 

“Vietnam, vietato dimenticare”, Il Cittadino, 1993.

 

“Per la prima volta in televisione la sconosciuta tribù degli Arara”, Il Giorno, 1990.

 

“L’impossibile fuga dall’Amazzonia. È tornata a vivere dove è stata prigioniera per 23 anni”, Corriere della Sera, 1989.

 

“Condannata a essere sempre straniera”, Il giorno, 1989.

 

“Gli ultimi cannibali”, La Notte, 1987.

 

“Viaggio tra i cannibali. Spedizione di due italiani in zone intatte della Nuova Guinea alla scoperta di popolazioni ancora dedite all’antropofagia”, Avvenire, 1986.

 

 

“Il giovane Rockfeller era veramente tenero”, Il Giornale, 1986.

 

“Due mesi fra i cannibali della Guinea. Un documentarista milanese racconta le sue avventure”, Corriere della Sera, 1986.

 

“Haiti ed i riti del Voodù”, Il Cittadino della Domenica, 1986.

 

“Vudu haitiano in salotto”, Il Manifesto, 1983.

 

“Haiti tra vudù e cattolicesimo”, Avvenire, 1983.

 

“Nel vudù di Haiti per capire se piante e animali hanno anima”, La Notte, 1983.

 

“Haiti: tra religione e riti vudù”, L’Unità, 1983.

 

“Haiti, magia del vudù”, La Repubblica, 1983.

 

“Ecco come funziona la fabbrica della fame”, PaeseSera, 1981.

 

“Ma gli assassini abitano proprio qui”, La Repubblica, 1981.

 

“Fame nel mondo: nessun laboratorio darà la soluzione”, L’Unità, 1981.

 

“Un vescovo contro la fame. L’inchiesta di Adriano Zecca ed Elias Condal”, Famiglia Cristiana, 1981.

 

“Viaggio sul video nel Pianeta Fame”, Corriere Della Sera, 1981

 

“Stare peggio di un cane nel continente della fame”, Bresciaoggi, 1981.

Nato a Milano nel 1945, fotografo, giornalista e documentarista, da oltre trent’anni dedica la sua attività allo studio delle culture del Sud del mondo.

Adriano Zecca Copyright 2020 © All Right Reserved